James Taylor quartet - biografia e discografia



JamesTaylor, ha creato un miscuglio di jazz, funk, pop e soul inglese. Uno dei punti cardine di quel movimento musicale, che poi si sarebbe chiamato Acid jazz. pianista sperimentatore e cultore dell'organo hammond, james Taylor, ha iniziato con un gruppo mod, i "Prisoners", dopo avrebbe creato il famoso quartetto assieme al fratello chitarrista David, al batterista Simon Howard ed al bassista Allan Crockford. Il successo immediato arriva con l'album strumentale "Mission impossible", del 1987. Seguito dal singolo "The theme from Starsky andJames Taylor Hutch", che farà il giro del mondo. Dopo viene pubblicato "Wait a minute" un album splendido, e che sarà anche l'ultimo del quartetto. I fratelli Taylor, rimasti soli, proseguono la loro carriera musicale, avvicinandosi ad un genere più dance, alla fine degli anni ottanta, avvalendosi di nuovi intepreti come la cantante Noel MCKoy ed il batterista Steve white, ex Style council. Negli album seguenti, il James Taylor ritornerà a battere la strada del jazz, dal quale era partito. Arricchendo il suo stile di nuove sonorità, ma non abbandonando mai il suo amato organo hammond, e sorprendendo, sempre.



Discografia
 
Mission impossible

Wait a minute

Get organized

Do your own thing

Absolute

Supernatural feeling

In the hand of inevitable

Swinging London

A bigger picture

1987

1988

1989

1990

1991

1993

1995

2000

2000


 

 
 

 

 

 

Google
Web Scusate il ritardo